World Wild Life Day, continuiamo a difendere questo patrimonio indisponibile dello Stato

L’ambiente è una delle nostre cinque stelle, un pilastro fondamentale su cui si fonda il MoVimento 5 Stelle e in questi anni possiamo dire che tanto è stato fatto. In occasione del #WorldWildlifeDay, oggi 3 marzo, ricordo che dopo i programmi ‘Parchi per il clima’ e ‘Aree marine protette per il clima’, con i quali abbiamo destinato oltre 100 milioni di euro per progetti improntati alla sostenibilità nei parchi nazionali e nelle aree marine protette, abbiamo anche assegnato lo scorso febbraio 75 milioni di euro ai siti Unesco d’interesse naturalistico (le Dolomiti, le isole Eolie, il Delta del Po). Sempre per la riduzione delle emissioni, la gestione forestale sostenibile, la mobilità green per valorizzare ancora di più i territori e chi ci vive e lavora.
Tra l’altro sono molto orgoglioso del primato che ha l’Italia, quello di avere la prima task force di caschi verdi al mondo, un’iniziativa voluta dal nostro ex ministro dell’Ambiente Sergio Costa per la salvaguardia dei patrimoni naturali dell’Unesco. Si tratta di una squadra di esperti interna all’Ispra: ingegneri, biologi, fisici, architetti paesaggisti.
Abbiamo anche stanziato un milione all’anno dal 2021 per salvare la fauna selvatica di cui il nostro Paese vanta una grande quantità e diversificazione. Siamo uno dei Paesi con maggiore biodiversità in Europa e dobbiamo tutelarla. Continuiamo a difendere questo patrimonio indisponibile dello Stato. E’ fondamentale che la questione ambientale sia affrontata integralmente, con il nuovo Ministero della Transizione ecologica siamo sulla buona strada.



Di Giuseppe Brescia | Deputato del Movimento Cinque Stelle, Presidente della Commissione Affari Costituzionali:

FONTE : Giuseppe Brescia | Deputato del Movimento Cinque Stelle, Presidente della Commissione Affari Costituzionali