World Water Forum; Sereni, fondamentale garantire ovunque accesso all’acqua a donne e ragazze

Nell’ambito del 9th World Water Forum, la Vice Ministra Marina Sereni è intervenuta alla Sessione speciale “Accelerating gender equality in the water domain: the way forward”, promosso dal World Water Assessment Programme dell’UNESCO.

“La Cooperazione Italiana allo Sviluppo – ha detto la Vice Ministra – ha nella sua linea d’azione interventi volti a sostenere le donne nelle aree rurali e agricole più povere del pianeta, a promuovere la partecipazione femminile ai processi decisionali e progettuali, e ad agevolare l’accesso delle donne al credito e ai servizi finanziari. È tuttavia chiaro che, se non si assicura il diritto all’acqua e ai servizi igienico-sanitari, raggiungere qualsiasi altro diritto è per loro difficile. In molti Paesi, soprattutto in Africa, motivi economici, sociali e culturali rendono assai precario l’accesso all’acqua e a servizi igienici adeguati per donne e ragazze, minando così il loro pieno contributo alla vita sociale. Consentirgli d’accedere all’acqua diventa dunque fondamentale per esercitare pienamente i loro diritti e realizzare le loro aspirazioni, compresa la partecipazione alla vita pubblica. Su questo, come Cooperazione – ha concluso Sereni – ci impegniamo e ci impegneremo con forza”.



Dal Ministero dello Sviluppo Economico:

FONTE : Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale