WELFARE: FINO A 250 EURO AL MESE PER LE FAMIGLIE CON UN FIGLIO FINO AL 21ESIMO ANNO A CARICO

Dal 1° luglio partirà l’assegno unico e universale: fino a 250 euro al mese, con una maggiorazione per le persone con disabilità, che saranno riconosciuti a tutte le famiglie dal settimo mese di gravidanza al 21esimo anno di età del figlio a carico.

Un aiuto concreto per tanti genitori, di cui beneficeranno anche i lavoratori autonomi e gli incapienti.

Si tratta di un tassello decisivo del grande progetto di riforma del welfare familiare lanciato dal MoVimento 5 Stelle, con l’obiettivo di riorganizzare i bonus esistenti in un solo e più consistente importo da spendere per affrontare tutte le spese legate alla crescita e all’educazione dei propri figli.

Già oggi, con il Reddito di Cittadinanza, stiamo sostenendo più di 437mila famiglie con minori e altre 213mila in cui vivono persone con disabilità: sostenerle tutte è un nostro preciso dovere.

Con l’assegno unico vogliamo anche lanciare il messaggio che lo Stato è al fianco di tutti coloro che rinunciano a diventare genitori per paura di non riuscire a sostenere i costi che il delicato ruolo richiede. 



Di Tiziana Ciprini:

FONTE : Tiziana Ciprini