Washington, webinar sulla cooperazione bilaterale nel settore spaziale

In occasione della prima Giornata Nazionale dello Spazio, l’Ambasciata d’Italia a Washington ha organizzato l’evento virtuale “The US-Italy Cooperation on Space Exploration and Exploitation” per la promozione della cooperazione bilaterale nel settore spaziale.

“Oggi lo spazio è uno dei motori più efficaci della crescita economica, e l’innovazione è la chiave per mantenere e rafforzare la competitività” ha commentato l’Ambasciatrice Zappia, aggiungendo che “l’Italia è da sempre uno dei principali player, a livello mondiale, vantando non solo una lunga tradizione spaziale, ma anche una filiera completa di prodotti e servizi che ha portato la nostra industria a sviluppare competenze e qualità inestimabili”. L’Ambasciatrice ha poi voluto rimarcare che “il nostro legame con gli USA nel settore è davvero speciale. Basti pensare alla Stazione Spaziale Internazionale”, sottolineando che “tutti i traguardi eccezionali della nostra industria sono il risultato di una collaborazione costante tra le agenzie spaziali, ASI e NASA, e di un dialogo costante tra i nostri governi”.

“A seguito della firma degli Accordi Artemis, Italia e Stati Uniti hanno rafforzato la cooperazione bilaterale e multilaterale per l’esplorazione e lo sfruttamento dello spazio”, ha chiosato l’Ambasciatrice.

All’evento hanno partecipato Karen Feldstein, Associate Administrator for International and Interagency Relations della NASA, e Gabriella Arrigo, Direttrice delle Relazioni Internazionali dell’Agenzia Spaziale Italiana, che hanno sottolineato l’importanza storica della cooperazione tra Italia e Stati Uniti nel settore spaziale.

Ai discorsi introduttivi ha fatto seguito una panel discussion moderata da Jennifer DiMascio, Executive Editor della rivista Aviation Week and Space Technology, a cui hanno partecipato Jacki Cortese, Government Relations Manager di Blue Origin, Mary Lynne Dittmar, Executive VP of Government Affairs di Axiom, Marshall Smith, Senior VP di Nanoracks, Ettore Scardecchia, Chief Engineer di Avio, Roberto Provera, Director of New Initiatives and Innovation di Thales Alenia Space, e David Avino, CEO di Argotec.

Nella discussione si è parlato di strategie industriali in vista del nuovo programma di esplorazione lunare, dell’importanza dell’orbita LEO a supporto dello sviluppo delle tecnologie necessarie all’esplorazione deep-space e come catalizzatore delle attività commercial space, e del ruolo delle startup.

LINK VIDEO: https://www.youtube.com/watch?v=g8Rqsm3PIV8&t=24s



Dal Ministero dello Sviluppo Economico:

FONTE : Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale