Voto contrario del M5S al ddl FVGreen in Commissione

“FVGreen si conferma una legge di principi, ma che così com’è non sarà incisiva nell’obiettivo della transizione ecologica e di mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici”. Lo afferma la consigliera regionale del MoVimento 5 Stelle, Ilaria Dal Zovo, dopo il voto in Commissione sul disegno di legge, approvato a maggioranza, con la contrarietà dei pentastellati.

“Il testo uscito dal comitato ristretto non ci soddisfaceva e l’esame di oggi in Commissione non ha fugato le nostre perplessità – spiega l’esponente M5S -. Gli obiettivi ambiziosi non trovano in questo testo gli strumenti per raggiungerli: tanti piani e strategie già previsti a livello nazionale sono passaggi che si potevano evitare, puntando a una norma più operativa per dare risposte in tempi rapidi”.

“Si prevede una cabina di regia per lo sviluppo sostenibile che esiste già dal 2019 – aggiunge il consigliere regionale Cristian Sergo -, a conferma che rimaniamo sempre alle parole, senza mai passare ai fatti”. Inoltre, continua Dal Zovo, “non vengono indicati i tempi per l’iter di stesura del Piano regionale di mitigazione e di adattamento ai cambiamenti climatici, né è previsto che i successivi documenti debbano adeguarsi alle previsioni del piano”.

“Nonostante l’atteggiamento dell’assessore Scoccimarro e del centrodestra non sia stato di grande apertura, continueremo ad avanzare le nostre proposte per migliorare e dare concretezza a questa legge – conclude la consigliera -. Per questo motivo abbiamo ritirato i nostri emendamenti in Commissione, in modo da consentire alla Giunta e alla maggioranza di valutarli in vista dell’esame in aula, con l’auspicio che vengano davvero presi in considerazione”.



Di M5S Friuli Venezia Giulia:

FONTE : M5S Friuli Venezia Giulia