Virginia Raggi è l’unica scelta giusta per Roma.

Tutte le teste pensanti la vedono allo stesso modo: Virginia Raggi è l’unica scelta giusta e possibile per la sindacatura 2021-2026 su Roma.

Un’altra importantissima voce a sostegno arriva da Marco Revelli, politologo e professore ordinario all’Università orientale del Piemonte, che in un’intervista al giornale La Notizia ammette che bisogna tenere conto del fatto che contro la nostra sindaca si è verificato sin dal suo insediamento un odioso tiro al bersaglio. Gestito, da destra e sinistra, da tutti quei poteri parassitari che dominavano l’orizzonte romano. Sono state inoltre costruite ad arte narrazioni offensive su piccoli episodi, vedi la storia di Spelacchio.

Ma insieme a Virginia siamo riusciti a rinnovare la Capitale, grazie a una speciale attenzione fatta di tanto amore e passione per la nostra città, dalla cura del verde ad appalti trasparenti e aperti a tutti i gestori puliti e onesti: i prossimi cinque anni saranno decisivi per consolidare queste azioni e imporre un trend che andrà a beneficio di tutta la cittadinanza capitolina.

#AvantiConCoRAGGIo

Daniele Diaco