Violenza sulle donne, la guardia va tenuta alta

“In Italia ogni 72 ore muore una donna, vittima di femminicidio. Anche quest’anno i numeri sono impietosi e obbligano a tenere alta la guardia”. Lo afferma la consigliera regionale del MoVimento 5 Stelle, Ilaria Dal Zovo, in occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne.

“Il femminicidio e la violenza fisica sono, purtroppo, soltanto la più eclatante delle forme di sopraffazione che le donne subiscono – continua la consigliera M5S -. Bisogna fare molto di più, a tutti i livelli, per combattere ogni fenomeno di violenza, compresa quella economica, utilizzata spesso per tenere sotto scacco una donna”.

“Le leggi e la loro applicazioni sono importanti, ma è fondamentale anche e soprattutto la sensibilizzazione e l’educazione al rispetto della donna, nelle scuole come in famiglia – conclude Dal Zovo -. Ed è decisivo non girare la testa dall’altra parte in caso di episodi di violenza, ma denunciare all’apposito numero 1522. Lo facciano le vittime di violenza ma anche familiari o vicini di casa che ne sono testimoni: nessuno può chiamarsi fuori da questa battaglia di civiltà”.



Di M5S Friuli Venezia Giulia:

FONTE : M5S Friuli Venezia Giulia