VIABILITÀ. NORD-SUD. IL TERRITORIO HA SCELTO, COME AVEVO PROMESSO

Questa mattina presso la Prefettura di Enna ho partecipato ai lavori del tavolo tecnico per le infrastrutture e la viabilità ennese coordinato dalla Prefetta Matilde Pirrera. Si è così fatto il punto della situazione sulla viabilità ennese e in particolar modo i Lotti C dell’itinerario della “Nord-Sud” S.Stefano di Camastra – Gela, tronco tra Nicosia e l’innesto con la A19 e la SS 192. Oggi è stato presentato il progetto di fattibilità con l’individuazione della soluzione prescelta, che verrà definita nei prossimi mesi per l’avvio delle procedure autorizzative. Il valore di investimento dell’opera è pari a circa 820 milioni di euro e prevede l’adozione e di una sezione a tipo C2 per una lunghezza di circa 29 km. La soluzione media l’ipotesi progettuale degli anni 2000, che presentava un tracciato molto rigido e di elevato costo, con la soluzione inserita nella programmazione che vedeva l’adeguamento del tortuoso tracciato esistente. Il territorio ha condiviso l’ipotesi così come descritta nelle sue linee generali. Sarà cura di ANAS la promozione di incontri da effettuarsi a breve con le amministrazioni territoriali coinvolte per la definizione dei dettagli del progetto. Ho preso un impegno con il territorio sin dal primo momento in cui sono arrivato a Roma quale Vice Ministro alle Infrastrutture e poi come Sottosegretario, quello cioè di lasciare al territorio e quindi ai Sindaci la scelta dell’ipotesi del tracciato dei Lotti C della Nord-Sud. Così è stato e ne sono felice!

La spinta territoriale e la loro partecipazione attiva non può che ottimizzare i risultati da perseguire nell’interesse della Città e dei cittadini.

Giancarlo Cancelleri