VIA LIBERA ALLA LEGGE IN DIFESA DEI MEDICI, INFERMIERI E OPERATORI SOCIO-SANITARI

VIA LIBERA ALLA LEGGE IN DIFESA DEI MEDICI, INFERMIERI E OPERATORI SOCIO-SANITARI

Approvata definitivamente la legge che tutela medici, infermieri, operatori sanitari e socio-sanitari dalle aggressioni.

Basti sapere che ogni anno in Italia vengono denunciate all’Inail oltre 1.000 aggressioni al personale sanitario: da oggi abbiamo finalmente uno strumento in più per difendere i nostri medici e i nostri infermieri.

La legge che protegge il personale sanitario e socio sanitario, mentre compie il proprio lavoro, è un provvedimento di civiltà non più procrastinabile: per questo le pene per le lesioni personali ora verranno equiparate alla figura del pubblico ufficiale.

Inoltre, tra le misure del provvedimento si introduce la possibilità di avviare le indagini d’ufficio, senza necessità di querela per le ipotesi più gravi di percosse o lesioni (semplici), grazie alla nuova modifica del codice penale in caso di fatti commessi nei confronti di questi soggetti.

Con questa legge, agiamo sul fronte del contrasto e della prevenzione: un atto dovuto, nei confronti di chi ogni giorno con sacrificio e professionalità, garantisce la salute di tutti noi.



Di Tiziana Ciprini:

FONTE : Tiziana Ciprini