Veleno, dopo venti anni si faccia chiarezza sulla tragedia della Bassa Modenese

Di Vittorio Ferraresi:

A distanza di vent’anni, grazie all’inchiesta condotta dal giornalista Pablo Trincia, si riaccendono i riflettori su una delle pagine più buie della storia della Bassa Modenese, quella delle oltre quaranta persone accusate di pedofilia e abusi satanici rituali sui propri figli nel 1998, che ha portato all’allontanamento di oltre 16 minori dalle proprie famiglie, diversi dei quali non hanno mai fatto ritorno, e al suicidio straziante di una madre.

Adesso alcuni di quei bambini oggi adulti, intervistati da Trincia, hanno affermato di non aver mai subito le violenze da parte di genitori e congiunti, sollevando dubbi sui condizionamenti da parte degli psicologi e assistenti sociali che all’epoca avevano diagnosticato i traumi mettendo in piedi l’intero impianto accusatorio.

E’ doveroso da parte mia chiedere un approfondimento agli enti locali competenti – sull’operato di tutti i professionisti che hanno seguito la vicenda.

E’ un passaggio necessario per fare chiarezza sulle vicende tremende che hanno interessato e sconvolto il nostro territorio.



FONTE : Vittorio Ferraresi