Vaccino antinfluenzale: Gallera ancora insufficiente. La Giunta ne prenda atto e operi le scelte necessarie a tutelare la salute di tutti

Di fronte all’evidenza di questi dati, non possiamo che sottolineare l’ennesima prova insufficiente da parte dell’assessore Gallera, ormai abbandonato anche dalla propria maggioranza, che non ha speso una parola in sua difesa confermando indirettamente le mancanze dell’operato del suo assessorato.

Ci aspettiamo che finalmente, all’interno di Palazzo Lombardia, qualcuno prenda atto della situazione e operi le scelte necessarie a tutelare la salute di tutti.

Apprendiamo che anche l’ultimo, disperato, tentativo da parte di Regione Lombardia di acquistare le dosi necessarie a vaccinare i cittadini lombardi contro l’influenza è fallito. Questo l’esito dell’ultimo bando pubblicato da ARIA per l’acquisto di 1,5 milioni di vaccini antinfluenzali.

Stando ai dati ad oggi Regione Lombardia è riuscita a racimolare solo 1 milione e 868mila vaccini. A fronte di una popolazione di over 60 pari a 2,2 milioni di persone.

E le categorie a rischio? I bambini?

Possibile che dallo scoppio della pandemia, alla quale la nostra regione ha pagato un prezzo altissimo, nessuno all’interno della giunta abbia avuto la coscienza di porsi il problema. E dire che la questione è stata sollevata più volte in Consiglio Regionale” ricorda De Rosa.



Di Massimo De Rosa:

FONTE : Massimo De Rosa