Vaccini: Regione Lombardia non dimentichi gli asili

Apprendiamo che Regione Lombardia ha finalmente aperto le prenotazioni per le vaccinazioni anti-Covid del personale delle scuole statali, a partire dall’infanzia.

Sembrerebbe che siano esclusi da questa prima finestra di prenotazione le scuole dell’infanzia gestite dai Comuni e tutti gli asili nido, nonostante – osservano – questi ultimi pare siano l’unico servizio educativo che rimarrebbe aperto anche in zona rossa e lo è già in arancione rinforzata.

Riteniamo molto grave che la salute e la sicurezza delle lavoratrici e dei lavoratori sia tutelata in modo differente in base al soggetto che eroga il servizio, Stato o Comune, e che tutto il personale educativo dei servizi 0-6 anni, la cui utenza è anche priva di dispositivi individuali, non meriti pari trattamento.

Chiediamo che Regione si attivi prontamente per garantire parità di tutele e di condizioni lavorative. Per noi la priorità resta sempre la salute di tutti: personale, bambini e famiglie.



Di Massimo De Rosa:

FONTE : Massimo De Rosa