Una risata salverà la politica

Una risata salverà la politica

Di Il Blog di Beppe Grillo:

“Vale la pena che un bambino impari piangendo quello che può imparare ridendo?” Gianni Rodari

L’umorismo stimola l’attività nelle regioni del cervello associate all’impegno sociale, migliora la memoria per i fatti politici e aumenta la tendenza a condividere informazioni politiche con gli altri.

Sono questi i risultati di un recente studio di un team di ricerca dell’Annenberg School for Communication presso l’Università della Pennsylvania e la School of Communication presso l’Ohio State University.

“Perché la democrazia funzioni, è davvero importante che le persone si impegnino con notizie e politica e siano informate sugli affari pubblici”, afferma l’autrice dello studio Emily Falk, professore di comunicazione, psicologia e marketing ad Annenberg. “Volevamo verificare se l’umorismo potesse rendere le notizie più socialmente rilevanti e quindi motivare le persone a ricordarle e condividerle”.

I ricercatori hanno coinvolto giovani adulti (18-34 anni) a cui hanno fatto vedere una varietà di clip di notizie, classiche e con battute umoristiche. Oltre a raccogliere dati sull’attività cerebrale dei partecipanti utilizzando la tecnologia di risonanza magnetica funzionale (fMRI), i ricercatori hanno eseguito un test della memoria per determinare la quantità di informazioni che i partecipanti avessero conservato guardando le clip. I ricercatori hanno anche chiesto ai partecipanti di rispondere a domande sulla probabilità che avrebbero condiviso le clip di notizie con altri.

I partecipanti erano più propensi a ricordare le informazioni sulla politica e sul governo quando erano trasmesse in modo umoristico piuttosto che non umoristico ed erano più disponibili a condividere le informazioni online. I risultati mostrano anche che le clip di notizie umoristiche hanno suscitato una maggiore attività nelle regioni del cervello associate al pensiero su ciò che pensano e sentono gli altri, il che evidenzia la natura sociale della commedia.

“Questo è significativo perché i media basati sull’intrattenimento sono diventati un’importante fonte di notizie politiche, soprattutto per i giovani adulti. I nostri risultati suggeriscono che l’umorismo può aumentare la conoscenza della politica”.

Ne sappiamo qualcosa 🙂



FONTE : Il Blog di Beppe Grillo