Una pedalata con Virginia Raggi.

Eccola la colpevole, la Sindaca che ha osato riasfaltare la pista ciclabile sul Lungotevere.
Un affronto per la nostra città. Mica come #mafiacapitale. Mica come le Vele di Calatrava. Mica come i 20 miliardi di debito. È stata la manutenzione ordinaria di una pista ciclabile lo “scandalo” degli ultimi 30 anni della politica romana.
Gliene hanno dette di tutti i colori, per colpa di quello scurissimo asfalto che ha “deturpato” per sempre la banchina del Tevere (i pannelli arrugginiti della Regione Lazio invece sono proprio un piacere per gli occhi).
Ricordate Salvini? Lo voleva più grigio… #grigiosalvini
Poi, però, gli è piaciuto pure a loro! Persino Zingaretti è tornato a pedalare sul Lungotevere: non c’era mai stato in vita sua.
Ridiamoci su, Virginia, e andiamo a rivincere le elezioni.
Roma non potrebbe avere miglior Sindaco. Avanti tutta!
#ilsorpasso
#avanticoncoraggio

Angelo Diario