UNA CONQUISTA PER LE PARTITE IVA

Non esisteva prima ed è una grande conquista per i lavoratori e i professionisti a partita IVA.
Sono decenni che le partite Iva sono prive di tutelate, tutti abbiamo amici con partite iva che ci hanno raccontato la loro storia, ma oggi grazie al M5S finalmente c’è una legge innovativa che dà una mano ai lavoratori con Partita IVA in difficoltà.
👉🏻 Come?
Con un’indennità straordinaria di continuità reddituale e operativa (Iscro): una Cassa Integrazione per gli autonomi.
👉🏻 É un disegno di legge o già in attuazione ?
É già legge. Una misura voluta dal M5S e approvata in legge di bilancio.
👉🏻 Tempi ?
La domanda deve essere presentata dal lavoratore all’INPS in via telematica entro il 31 ottobre di ciascuno degli anni 2021, 2022 e 2023.
👉🏻 E chi è in difficoltà ora?
Avrà il sostegno previsto dal nuovo Decreto.
👉🏻 Quanto vale l’indennità?
L’indennità erogata dall’INPS ha un importo minimo di 250 euro ed un importo massimo di 800 euro mensili e sarà valida per 6 mesi.
👉🏻 Chi può accedere?
Chi rispetta i seguenti requisiti
✅ Non essere titolari di altri trattamenti pensionistici;
✅ Non essere assicurati anche presso altre forme previdenziali obbligatorie;
✅ Non percepire il reddito di cittadinanza;
✅ Aver prodotto un reddito da lavoro autonomo nell’anno precedente a quello di presentazione della domanda inferiore di almeno il 50% rispetto ai redditi percepiti nei tre anni precedenti
✅ Aver avuto, nell’anno precedente, un reddito massimo comunque non superiore a 8.145 euro;
✅ Essere in regola con il versamento dei contributi previdenziali obbligatori;
✅ Possedere una partita IVA attiva da almeno 4 anni, con la medesima attività che ha consentito l’iscrizione alla Gestione separata INPS.

Luigi Gallo