Un salone (virtuale) per l’industria della Difesa

Un salone (virtuale) per l’industria della Difesa

In questo periodo di emergenza siamo stati chiamati tutti a contribuire per provare a trovare soluzioni innovative alle nuove sfide da fronteggiare. A causa della diffusione del Covid19 abbiamo assistito negli ultimi mesi all’annullamento di moltissime fiere e saloni e, proprio per far fronte a questa difficoltà, ho cercato delle soluzioni che potessero supportare la ripresa del nostro Paese nella fase post Covid.

In questo momento di cambiamento e di trasformazione, ho voluto proporre la realizzazione di un vero e proprio “salone virtuale” tutto italiano sul tema della difesa, per far conoscere le nostre eccellenze e valorizzare l’industria nazionale.

Nell’ambito del progetto Italian Open Lab, l’idea da sviluppare è quella di un tour virtuale in 3D che consenta di avvicinare le persone alla tecnologia, all’innovazione e alla cultura della Difesa e della sicurezza, pur rimanendo distanti. Un progetto ambizioso che può essere realizzato solo con il lavoro di squadra e l’azione comune della Difesa e dei principali stakeholders dell’industria.

In questo momento è fondamentale pensare ad una politica industriale forte, che sia competitiva e che ci permetta di rialzarci dopo un periodo di grave crisi. Su un tema ampio come quello della Difesa, che dimostra di essere un settore strategico per lo sviluppo economico e di innovazione, l’Italia deve tenere alte le ambizioni soprattutto in vista della fase post Covid19.

Il nostro Paese ha ancora molto da investire sul tema della “cultura della Difesa”, sul quale spesso ci troviamo in ritardo rispetto ai nostri competitor mondiali, mentre sul fronte europeo stiamo lavorando per ottenere quante più risorse possibili dall’European Defence Fund.

Ho raccontato tutti i dettagli dell’iniziativa a formiche.net, leggete l’intervista completa qui > www.formiche.net/…fiera-industria-difesa-tofalo/



Di Angelo Tofalo:

FONTE : Angelo Tofalo