Un passo avanti e due indietro: la fase 2 del Sindaco Mascaro

Come ormai risaputo, il 29 aprile 2020 alle ore 23:00, la Presidente della Regione Calabria Jole Santelli ha emanato una ordinanza che di fatto anticipa la fase 2 prevista dal DPCM del 26 Aprile. Tale ordinanza ha creato fin da subito subbuglio e confusione in tutti i sindaci calabresi, i quali si sono trovati divisi tra i pochi che l’accolgono favorevolmente e chi vi si oppone, tra cui anche esponenti del centrodestra.

Tra i tanti sindaci che si sono esposti, anche a notte fonda, figura il sindaco Lametino Paolo Mascaro, che sulla sua pagina Facebook, anticipava l’emanazione di una ordinanza comunale, facendo ben capire di voler bloccare il provvedimento della Regione con conseguente adeguamento alle prescrizioni nazionali, in nome della salvaguardia della salute pubblica.

mascaro1

Tale post ha riscosso subito il plauso della cittadinanza, ma dobbiamo prendere atto che la successiva ordinanza comunale, pubblicata il 30 aprile, risulta totalmente inutile e non in linea con quanto anticipato sui social dal Sindaco stesso. Di fatti detta ordinanza non fa altro che sospendere temporaneamente quanto previsto dalla Presidente Santelli fino alla data del 10 Maggio 2020. Ciò è del tutto assurdo, in quanto così come emanata anche tale ordinanza comunale, quasi una copia e incolla di quella regionale, è inapplicabile visto che quest’ultima risulta illegittima anche se andasse in vigore il 10 maggio.

mascaro2

Il Meetup 5 Stelle Lamezia si chiede quindi quale sia la vera linea del Sindaco Mascaro in questa delicata fase, soprattutto alla luce del repentino cambio di vedute, maturato nell’arco della nottata tra il 29 e il 30 aprile. Davvero a partire dal 10 maggio 2020 si vuole dare seguito alla sconsiderata ordinanza emanata dalla Presidente Santelli e mettere a rischio tutti i risultati fin qui ottenuti?

Inoltre ci chiediamo quali siano gli interventi apportati o previsti dal Comune per la fase 2, che, come ampiamente anticipato dal DPCM, inizierà a giugno, e nello specifico si chiedono delucidazioni su eventuali protocolli di sicurezza previsti dal Comune di Lamezia Terme. Il Meetup 5 Stelle Lamezia rimane dubbioso su questo repentino cambio di strategia del Sindaco e si auspica che la fase 2 abbia inizio solo ed esclusivamente tenendo conto delle direttive nazionali, le quali sono create dal Governo seguendo specifiche indicazioni del comitato tecnico scientifico.