Ucraina: Sereni partecipa a Consiglio Affari Esteri Sviluppo a Montpellier

Si è riunito oggi a Montpellier il Consiglio Affari Esteri in formato Sviluppo per discutere della situazione in Ucraina, delle prospettive strategiche della cooperazione allo sviluppo europea, di biodiversità e sistemi alimentari sostenibili nelle politiche di sviluppo. Per l’Italia ha partecipato la Vice Ministra Marina Sereni.

La riunione, convocata dalla Presidenza francese, si è aperta con un punto sulla situazione in Ucraina e sull’assistenza umanitaria assicurata al Paese dagli Stati membri. A seguire, i Ministri europei per lo sviluppo, moderati dal Ministro degli esteri francese Le Drian e dall’Alto Commissario Borrell, alla presenza anche della Commissaria Urpilainen, hanno preso in esame le principali sfide politiche con le quali si deve confrontare la cooperazione per lo sviluppo europea. La riunione si è conclusa con un punto su biodiversità e sostenibilità alimentare.

“L’Italia” ha sostenuto la Vice Ministra “è a fianco del popolo ucraino in questo difficile momento. Dopo il contributo di 110 milioni di € deliberato dal Ministro a sostegno del bilancio dell’Ucraina, stiamo lavorando su un contributo finanziario pari a 25 milioni di euro in risposta agli Appelli umanitari delle Nazioni Unite e del Movimento internazionale della Croce rossa e siamo impegnati a far giungere aiuti in natura alla popolazione vittima della guerra, nel quadro di una mobilitazione che vede attivamente coinvolta, al fianco delle istituzioni , anche la società civile italiana.” “Quanto alle prospettive strategiche della cooperazione allo sviluppo – ha aggiunto la Vice Ministra – l’Italia partecipa a molte iniziative Team Europe e sostiene la necessità di lavorare insieme, come Ue e Stati Membri, per costruire partnership più forti ed efficaci con i Paesi dell’Africa, dell’Asia e dell’America Latina”.



Dal Ministero dello Sviluppo Economico:

FONTE : Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale