Transizione ecologica: trasporti, cibo, lavoro, energia, scuola, ricerca.

Con una semplice scelta, indicataci da Beppe Grillo, abbiamo cancellato il Mes, azzerato gli emendamenti contro la riforma Bonafede (prescrizione) e realizzato un nuovo Ministero tutto dedicato alla transizione ecologica.
Oggi Beppe si è calato sui tetti di Roma per sfidare ancora una volta la politica. Questo l’obiettivo: diventare la principale forza di traino delle politiche di transizione ambientale e digitale in Italia.

Tutto nei prossimi anni sarà transizione ecologica: trasporti, cibo, lavoro, energia, scuola, ricerca. Su quella frontiera corrono le nuove professioni, le nuove occupazioni, le nuove economie.

Ma per riuscire a correre anche noi, dovremo ristrutturarci radicalmente e presto, molto presto: le scadenze del Recovery Plan sono alla porta.
C’è un treno di miliardi destinati a segnare il futuro delle prossime generazioni e solo un modo per proteggerli: progettare e realizzare.
Ecco, progettare e realizzare. La politica del Movimento non è roba per fighetti social ma per gente che progetta e realizza. Una sfida che oggi è riservata solo a chi non avrà paura di rimettersi in gioco.
È stata proprio una bellissima giornata, arrivederci Beppe!

Ettore Licheri