Torre del Greco: grave che il sindaco non richieda fondi per la scuola.

E’ gravissimo che il sindaco di Torre del Greco non abbia fatto domanda per ottenere i fondi stanziati dal governo sull’edilizia scolastica leggera. Alla luce della pubblicazione dell’elenco degli enti locali della Campania che usufruiranno dei 270 milioni di euro previsti, abbiamo saputo che il comune di Torre del Greco non ne farà parte. Il primo cittadino non ha ritenuto opportuno richiederli, forse perché crede che le scuole di Torre del Greco non necessitino di adeguamenti? Che siano in totale sicurezza? O non ha partecipato per negligenza, dimenticanza?

Si tratta di un vero attacco alla cittadinanza, di cui è chiaro, non sa farsi amministratore. Comuni come Pompei o Trecase riceveranno 200mila euro da investire in edilizia e spazi per la didattica. Come può un sindaco non voler aderire ad una simile opportunità? I dirigenti, i docenti e i genitori di Torre del Greco meritano di avere un interlocutore serio e trasparente, che affronti i veri problemi della città



Di Gallo Luigi – Già Presidente della Commissione Cultura della Camera dei Deputati:

FONTE : Gallo Luigi – Già Presidente della Commissione Cultura della Camera dei Deputati