Terra dei Fuochi. Tra ieri ed oggi le forze dell’ordine hanno svolto due importanti attività

Ieri durante i controlli straordinari dell’Operazione “Terra dei fuochi” sui territori di Melito di Napoli, Mugnano di Napoli e Marcianise hanno portato a sanzionato due attività imprenditoriali/commerciali ed identificato 51 persone, circa 3000 mq di aree sequestrate ed oltre 13 mila euro di sanzioni combinate per gestione e smaltimento illecito di rifiuti e per scarti delle lavorazioni.

Un intervento svolto dalle le 50 unità interforze composte dal Raggruppamento Campania dell’esercito, dalla Guardia di Finanza di Giugliano, dai Carabinieri di Melito di Napoli, dalla Polizia Metropolitana di Napoli, dalla Polizia di Stato di Giugliano/Villaricca, dai Carabinieri Forestale di Napoli, dalla polizia Municipale di Napoli, dalla Guardia di Finanza Territoriale di Marcianise, dai Carabinieri di Marcianise, dalla Polizia di Stato di Marcianise, dalla Polizia Provinciale di Caserta, dalla Polizia Municipale di Marcianise e dall’Arpac di Caserta.

Oggi i carabinieri delle stazioni di Giugliano e Qualiano, insieme ai carabinieri forestali di Pozzuoli, del Reggimento Campania e del personale della Polizia Municipale di Giugliano, hanno effettuato un controllo in una zona rurale in prossimità del complesso residenziale denominato “Rea”.Con la collaborazione dell’elicottero 7° Nucleo elicotteristi di Pontecagnano, i militari hanno individuato una enorme discarica abusiva, di circa 1000 metri quadrati.

Durante l’operazione i carabinieri hanno trovato un officina abusiva che smaltivano illecitamente rifiuti, oltre il sequestro, sono stati sanzionati per 10 mila euro.

Ringrazio tutte le forze in campo per il lavoro svolto per la salvaguarda del nostro territorio.



Lettori:
9

Condividi questo articolo



Di Salvatore Micillo:

FONTE : Salvatore Micillo