taglio dei parlamentari; opporsi significa andare contro gli interessi dei cittadini.

taglio dei parlamentari; opporsi significa andare contro gli interessi dei cittadini.

Lo scorso ottobre alla Camera il taglio dei parlamentari ha ottenuto il via libera definitivo con 553 voti favorevoli. In pratica tutte le forze politiche in parlamento, maggioranza e opposizione, si schierarono insieme al MoVimento a favore di questa riforma.
Mi spiace però dover leggere sui giornali retroscena su qualcuno che oggi sarebbe contrario al taglio dei parlamentari. Da qualche giorno a questa parte, infatti, si sta alzando di colpo, da parte delle opposizioni, il coro dei “no” a questa riforma. Ma ricordo che anche le opposizioni votarono a favore del taglio dei parlamentari.
Dobbiamo rendere il nostro Paese normale e anche la politica deve dare il buon esempio di fronte ai cittadini. E noi ce la stiamo mettendo tutta.
Parliamo di una riforma che comporterebbe un risparmio a legislatura di oltre 400 milioni di euro: soldi pubblici degli italiani.
Mi sembra un buon motivo per votare il 20 e 21 settembre a favore del taglio dei parlamentari. Soprattutto in una fase così delicata, con una crisi economica che sta colpendo il nostro Paese. E opporsi significa andare contro gli interessi dei cittadini. Ovviamente serve serietà, anche nel rispettare gli accordi fatti sulla legge elettorale.
Andiamo avanti, pensando solamente al bene del nostro Paese.

Luigi Di Maio