SURE: ALL’ITALIA OLTRE 27 MILIARDI DI AIUTI A SOSTEGNO DEL LAVORO

SURE: ALL’ITALIA OLTRE 27 MILIARDI DI AIUTI A SOSTEGNO DEL LAVORO

La Commissione Europea ha presentato al Consiglio europeo le proposte per l’attivazione del Sure, lo strumento messo in campo per sostenere l’occupazione durante l’emergenza #Covid19.

È il primo tassello, in attesa che il Consiglio Ue approvi la proposta della Commissione, che assegna all’Italia la quota più alta, ovvero oltre 27 miliardi di euro degli 81,4 totali: un grande riconoscimento per le politiche messe in campo in questi mesi dal Governo, con l’introduzione di misure per complessivi 100 miliardi di euro, al fine di garantire protezione sociale a lavoratori, famiglie e imprese.

Quelle del Sure sono risorse importanti non solo per continuare a garantire la cassa integrazione alle migliaia di lavoratori che sono stati danneggiati dalla crisi economica dovuta al lockdown, ma anche per portare avanti importanti misure per poter ripartire una volta superato questo momento.

Nel frattempo, continuiamo a lavorare ai progetti da presentare all’Europa per avere accesso agli stanziamenti del #RecoveryFund che, insieme alla nuova Legge di Bilancio, saranno il volano per importanti riforme strutturali.



Di Tiziana Ciprini:

FONTE : Tiziana Ciprini