Stop alla Vigevano Malpensa: “Si volta pagina, adesso una strada che rispetti i territori e li colleghi con Milano”

Stop alla Vigevano Malpensa: “Si volta pagina, adesso una strada che rispetti i territori e li colleghi con Milano”

Il progetto precedente per la Malpensa-Vigevano non è bloccato, semplicemente non si farà.

Ormai solamente quei politici, privi di qualsiasi capacità di visione, che da anni stanno raccontando ai cittadini una storia che non esiste in difesa di un progetto vecchio, inutile e dannoso, non hanno capito che la realizzazione della superstrada Vigevano-Malpensa non seguirà i loro interessi. Piuttosto quelli dei cittadini, attraverso la realizzazione di una strada che colleghi veramente il sud Milano con il centro della città, in maniera efficiente e veloce, senza distruggere territori di pregio sia dal punto di vista naturalistico, sia per quel che concerne la produzione agricola, e soprattutto realizzabile in tempi ragionevoli. I cittadini è oltre vent’anni che attendono le irrealizzabili promesse della Lega e del centro destra, adesso finalmente si volta pagina.

Dai tempi del mio mandato in Parlamento sono stato portavoce dei territori in questa battaglia. Con l’ex ministro dei Trasporti avevamo cominciato un percorso che con l’attuale ministra stiamo portando a compimento. Sia a livello locale, che regionale, stiamo collaborando nella direzione giusta. Come avevo già annunciato qualche mese fa realizzeremo un progetto che metta al primo posto il collegamento con Milano, cosa che prima non avveniva, e le esigenze di pendolari e lavoratori che chiedono un miglioramento degli attuali collegamenti, senza per questo devastare il territorio. In quest’ottica va ad inserirsi parallelamente l’implementazione dei collegamenti ferroviari, di cui il prolungamento della linea S9 fino ad Abbiategrasso sarà il primo passo.



Di Massimo De Rosa:

FONTE : Massimo De Rosa