Stati Generali M5S: il momento giusto per far sentire la nostra voce

Stati Generali M5S: il momento giusto per far sentire la nostra voce - M5S notizie m5stelle.com

Buongiorno a tutti. Chi mi conosce sa che ho sempre preferito dare una mano al nostro progetto dalle retrovie, lavorando a testa bassa, senza farmi trascinare dalle polemiche interne ed esterne al MoVimento.

Non mi sono mai fatto lusingare dalla grande visibilità che può offrire il mainstream perché ho preferito dedicarmi anima e corpo alla gestione delle responsabilità che mi sono state affidate dagli attivisti, dai nostri elettori e dai miei compagni di avventura, prima in Parlamento e poi al Governo del Paese.

Dopo un’attenta riflessione, considerando il delicato momento che il MoVimento 5 Stelle sta vivendo, ho deciso però di candidarmi per intervenire al dibattito pubblico che seguirà i tavoli di lavoro nazionali degli Stati Generali. Potranno intervenire soltanto 30 rappresentanti e credo che questo sia il momento giusto per rafforzare alcuni valori portanti che ritengo non possano essere derogati perché rappresentano l’essenza della nostra comunità.

Se volete che io sia uno di questi, potete votarmi dalle ore 12:00 del giorno 11 novembre alle ore 12:00 del giorno successivo accedendo alla piattaforma Rousseau.

Sono fortemente convinto che il nostro MoVimento debba prima di tutto riaffermare la propria identità, né di destra, né di sinistra, ma oltre le ideologie. Progetti e temi devono essere le uniche direttive al centro dei nostri dibattiti e delle nostre azioni politiche.

Dobbiamo costruire un sistema che premi maggiormente competenza, meritocrazia e che garantisca il rispetto delle regole che ci siamo dati anni fa. Bisogna ripartire dai territori, dagli attivisti che devono avere sempre l’ultima parola.

Esistono tanti modi per dare solidità e continuità al nostro progetto politico, ritengo sia possibile infatti garantire un ricambio di energie pur consentendo a chi ha maturato esperienze importanti di continuare a partecipare alla vita politica del Paese ma alla base della nostra stessa credibilità c’è il rispetto della regola dei due mandati parlamentari.

Se siete d’accordo e credete che possa rappresentare queste importanti istanze agli Stati Generali vi chiedo di darmi la possibilità di far “rinascere” la nostra grande comunità.



Di Angelo Tofalo:

FONTE : Angelo Tofalo