STAFF SUCCURRO, M5S: “NOMINA MARITO INOPPORTUNA. LA POLITICA NON PUÒ ESSERE UN AFFARE DI FAMIGLIA”

Di seguito la dichiarazione congiunta dei portavoce M5S Alessandro Melicchio, Anna Laura Orrico, Laura Ferrara, Massimo Misiti ed Elisa Scutellà 

“La scelta della nuova presidente della Provincia di Cosenza, Rosaria Succurro, di nominare il marito Marco Ambrogio nello staff dell’ente che governa, con una formula che ricorda la figura del “Capo Gabinetto”, appare quanto mai inopportuna. 

La cosa pubblica non può essere gestita come un “affare” di famiglia.  E anche in presenza di una nomina a titolo gratuito la questione non può che suscitare massima disapprovazione, se non preoccupazione.

Il decreto numero 6 del 4 aprile 2022 che sancisce questa scelta fa torto ai tanti professionisti, esterni o meno, che avrebbero potuto ricoprire quel ruolo senza creare imbarazzo all’ente e a chi lo governa. Non possiamo pensare che nella sua scelta la Presidente Succuro non abbia ponderato questi aspetti obiettivamente difficili da spiegare alla pubblica opinione.

Ci auguriamo ci ripensi considerato che, in caso contrario, darebbe testimonianza di un retaggio culturale, quello del familismo amorale, che continua a imperversare chi amministra la cosa pubblica in Calabria a danno della comunità e dell’interesse collettivo”.

Comunicato stampa, martedì 5 aprile 2022

Aiutaci a diffondere



Di Alessandro Melicchio:

FONTE : Alessandro Melicchio