Stadio comunale città di Arezzo, il diavolo fa le pentole ma non i coperchi

Ad aprile abbiamo depositato un atto di indirizzo che riguardava lo stadio comunale città di Arezzo e il suo futuro (si veda articolo del 7 aprile su vari media locali).

L’obiettivo era quello di far sì che si aprisse un tavolo di lavoro per discutere sul funzionamento del principale impianto sportivo di calcio della città. Sono serviti 4 mesi per portarlo all’attenzione del consiglio comunale, dopodiché è stato bocciato. 

Teniamo presente le date perché l’11 giugno 2021 con la nota prot. 83759 è stato presentato un progetto dal tecnico incaricato dalla Società Sportiva Arezzo s.r.l., che prevede interventi di manutenzione straordinaria da

eseguire nello Stadio comunale e nei campi da calcio Le Caselle.

Quindi l’assessore Scapecchi ha potuto analizzare la proposta del Movimento 5 Stelle prima della presentazione del progetto della società calcio Arezzo e ad agosto, quando si è discusso l’atto di indirizzo, l’assessore si è guardato bene dal fornire questa informazione. 

E un mese dopo cosa succede? 

La convenzione (che sarebbe scaduta a luglio 2022) viene prorogata per 4 anni in cambio di lavori che, per due terzi dell’importo, verranno eseguiti nell’impianto Le Caselle e i restanti, che verranno eseguiti allo Stadio, non ne miglioreranno l’uso e neppure l’aspetto, che in alcuni settori può essere definito solo mortificante.

Riportiamo i fatti come si sono svolti, senza nessuna polemica, ma con la consapevolezza che abbiamo purtroppo alcuni assessori che non contemplano il lavoro con metodo condiviso.

Non ci stancheremo di portare il nostro messaggio di cambiamento nel modo di fare politica, perché  pur avendo ruoli diversi e visioni diverse, il dialogo oltre ad essere una forma di rispetto, rimane a prescindere un momento di crescita per entrambe le parti.

Lasciamo tirare le conclusioni ai cittadini, noi vogliamo sottolineare l’ennesima occasione persa per fare meglio.

Movimento 5 Stelle

Share



Di Movimento 5 Stelle Arezzo:

FONTE : Movimento 5 Stelle Arezzo