Spazio: accordo Italia-Nasa per il ritorno dell’uomo sulla Luna

Spazio: accordo Italia-Nasa per il ritorno dell’uomo sulla Luna

La Luna è ancora più vicina. C’è una grande novità che riguarda il settore dell’esplorazione dello Spazio.

L’Italia ha infatti ratificato nei giorni scorsi gli Artemis Accords con la Nasa per il ritorno dell’uomo sulla Luna, stavolta in maniera stabile.

Gli accordi definiscono il perimetro dei partner coinvolti intorno ad alcuni princìpi condivisi, tra cui la possibilità di sfruttare commercialmente le risorse lunari, l’uso pacifico dello Spazio e la trasparenza dei comportamenti reciproci.

Oltre a Stati Uniti e Italia hanno firmato anche Regno Unito, Canada, Giappone, Lussemburgo, Australia ed Emirati Arabi Uniti.

Grazie all’esperienza e alla tecnologia della nostra industria, abbiamo adesso un ruolo di primo piano nell’esplorazione spaziale, che è una sfida alla quale bisogna rispondere con il massimo delle energie.

Con la ratifica dell’accordo apporteremo benefici alla ricerca scientifica, al futuro delle nuove generazione e alla cooperazione internazionale.

Lo Spazio è un capitolo nuovo sul quale puntare e investire e rappresenta un’opportunità per ogni settore.

La Difesa in questa ottica sta lavorando tantissimo ed in particolare si sta dedicando alla costruzione del COS, il nuovo Comando per le Operazioni Spaziali, una progettualità avviata dagli stessi studi e approfondimenti dell’Ufficio Generale Spazio oggi alle dipendenze dello Stato Maggiore della Difesa.



Di Angelo Tofalo:

FONTE : Angelo Tofalo