Noi sosteniamo Virginia!

Chiedo scusa in anticipo per l’accostamento ma mi serve per spiegare. Tempo addietro vidi un film che parlava della vita di Papa Giovanni XXIII, il papa buono. In una scena dava disposizioni per pubblicare sull’ Osservatore Romano alcune considerazioni sulla Russia. L’indomani leggendo il giornale, osservò che il senso delle sue parole era stato travisato ad opera della Segreteria di Stato e se ne lamentava con i suoi assistenti! Nemmeno il Papa, precisava può decidere un taglio o un titolo sul giornale. Che c’entra mi direte. Cosa ci vuoi dire? È presto detto. Leggendo le agenzie fra ieri, oggi e seguendo commenti in rete, rilevo che più esponenti del PD, in posizione di rilievo, fanno sapere che per loro Virginia Raggi non merita un giudizio positivo. Dichiarazioni televisive, interviste alla stampa e pubblicazioni social, nel tentativo di mettere in cattiva luce la cara Virginia Raggi. Poco fa, stanco di leggere queste immeritate critiche, anche alla luce dei tentativi per eventuali collaborazioni politiche, ho messaggiato con il mio assistente proponendo di fare un comunicato stampa per solidarizzare con la Sindaca. Di primo acchito ha detto meglio di no. Alle mie insistenze argomentate ha posto ulteriori obiezioni. È venerdì santo, non ci daranno rilievo, non è il momento, meglio aspettare e ora sto al parco con la bambina! Ecco, nemmeno il parlamentare riesce a far pubblicare una nota per solidarizzare con Virginia Raggi. Però il mio collaboratore lo frego e ho scritto tutto! Vedete di condividerlo così di fronte a tanto interesse magari si convince che a volte bisogna sapere ascoltare la percezione. Passate un buon fine settimana e viva la Raggi! Sosteniamo Virginia!

Gabriele Lanzi