Sospendere autorizzazioni parchi fotovoltaici fino individuazione aree idonee

“La Giunta regionale si è presa l’impegno, entro il mese di settembre, di approvare una moratoria sui parchi fotovoltaici a terra”. Lo ricorda il capogruppo del MoVimento 5 Stelle in Consiglio regionale, Cristian Sergo, commentando la notizia della costituzione di un gruppo tecnico interdirezionale per avviare gli approfondimenti necessari all’individuazione delle zone idonee e non per l’ubicazione degli impianti di generazione elettrica da fonti energetiche rinnovabili.

“In occasione dell’assestamento di bilancio, avevamo proposto la sospensione delle autorizzazioni prima delle definizioni delle aree idonee e non idonee – sottolinea Sergo -. Un emendamento che abbiamo accettato di stralciare davanti all’impegno di arrivare alla moratoria entro settembre. Questo non sarà possibile ma non aspetteremo oltre la metà di ottobre, altrimenti sapremo che non c’è volontà politica di farlo”.

“Solo con la moratoria – conclude il capogruppo pentastellato – possiamo evitare che circa 700 ettari di terreno destinati all’agricoltura nella nostra regione vengano trasformati per sempre in beni che producono energia elettrica, aree che probabilmente fra pochi mesi verrebbero considerate non idonee”.



Di M5S Friuli Venezia Giulia:

FONTE : M5S Friuli Venezia Giulia