SORES tra criticità storiche e scelta del direttore sospetta

“Le criticità della Sala Operativa Regionale Emergenza Sanitaria sono le stesse da quattro anni, la pandemia ha certamente peggiorato la situazione ma può essere tirata in ballo fino a un certo punto”. Lo afferma il consigliere regionale del MoVimento 5 Stelle, Andrea Ussai, dopo la risposta dell’assessore Riccardi a una sua interrogazione che tocca anche il tema della scelta del futuro direttore della SORES. “Rimane il sospetto che la possibile sospensione del concorso in atto sia dovuto alla presenza di candidati non graditi”.

“È vero che nell’ultimo anno la pandemia ha impegnato il Servizio sanitario regionale, bloccando una serie di atti tra cui l’emanazione del Piano dell’emergenza – urgenza, ma prima c’erano due anni in cui nulla è cambiato, nonostante le aspre critiche fatte in passato anche dal centrodestra – ricorda il consigliere M5S -. A due anni dalla fine della legislatura, tutti i problemi sono ancora lì”.

“Per quanto riguarda la scelta del prossimo direttore della Sala operativa, concordiamo con Riccardi quando dice che la politica deve restarne fuori. Lascia perplessi, però, che si parli di bloccare un avviso pubblico già in fase avanzata. Perché la figura di alto profilo che si sta cercando non può essere individuata tra i quattro candidati che hanno presentato il curriculum? – si chiede Ussai – Non vorremmo che si preferisca scegliere direttamente qualche ‘yes man’, magari individuando un candidato più… Amato dall’assessore regionale”.



Di M5S Friuli Venezia Giulia:

FONTE : M5S Friuli Venezia Giulia