Smart working: no accordi individuali

Trovo assurdo nella riforma Brunetta che gli accordi per lo smart working siano individuali.

Senza accordi collettivi si mettono a rischio i lavoratori che verranno schiacciati dalla forza di dirigenti e padroni di impresa. C’è un piano di diritti cha deve essere uguale per tutti



Di Gallo Luigi – Già Presidente della Commissione Cultura della Camera dei Deputati:

FONTE : Gallo Luigi – Già Presidente della Commissione Cultura della Camera dei Deputati