Esportazioni italiane verso i paesi extra Ue: +7,3% rispetto a marzo 2021

Secondo gli ultimi dati Istat, ad aprile 2021 continua la corsa delle esportazioni italiane verso i paesi extra Ue: +7,3% rispetto a marzo 2021 e +104,4% rispetto ad aprile 2020 (mese segnato da un sostanziale stop delle esportazioni per via della prima ondata della pandemia). E fin qui, tutto “normale” ci sarebbe da dire.
Il dato più indicativo è il invece quello a confronto co”l periodo “pre-pandemia” del 2019. Infatti il valore dell’export di aprile 2021 (pari a 21 miliardi di euro) si rivela in effetti superiore sia ai 10 miliardi di aprile 2020 che ai 19 miliardi di aprile 2019!
Numeri davvero da record.

Mentre l’aumento su base mensile è trainato dai beni strumentali (+14,3%), quello annuo è particolarmente ampio per i beni di consumo durevoli (+596,5%). Tra i mercati di destinazione spiccano Turchia (+138,0%), paesi MERCOSUR (+112,7%), Stati Uniti (+112,5%), Cina (+98,2%) e paesi OPEC (+92,1%).
Come dico sempre, questi grandi risultati sono frutto tanto della grandezza delle nostre imprese esportatrici quanto dell’incessante attività di sostegno istituzionale che diamo loro ogni giorno.
Avanti così.

Manlio Di Stefano