Sì unanime alla mozione M5S su sicurezza stradale 4.0

Voto unanime del Consiglio regionale alla mozione del MoVimento 5 Stelle ‘Per una sicurezza stradale 4.0: obiettivo incidenti mortali zero entro il 2050’. “Consideriamo questa una delle grandi emergenze attuali – spiega il capogruppo Cristian Sergo, primo firmatario del documento – ed è il momento che gli amministratori, regionali e locali, mostrino la dovuta sensibilità sul tema”.

“Gli obiettivi europei indicavano il dimezzamento delle vittime sulle strade nel 2010 rispetto alle 190 del 2000, e un’ulteriore dimezzamento per il 2020. Se nella prima decade l’obiettivo è stato quasi raggiunto, altrettanto non si può dire per l’ultimo decennio – continua Sergo – Ora dobbiamo impegnarci tutti per arrivare a zero morti sulle strade entro il 2050”.

“Con la nostra mozione – spiega il capogruppo M5S -, chiediamo che si sviluppi una nuova cultura del traffico, puntando sull’educazione dei giovani ma non solo. Ci vuole un maggiore impulso alla realizzazione di politiche di moderazione della velocità sulle nostre strade, mediante l’aumento del ricorso alle ‘zone 30’ e l’attivazione di percorsi ‘pedibus’. Ci riescono le più grande metropoli europee, ultimo esempio Parigi, non si comprende perché non ci riescano i nostri Comuni.

“Inoltre – conclude Sergo -, puntiamo ad un aumento della sicurezza nella rete autostradale che attraversa la nostra regione, utilizzando le più moderne tecnologie. Come abbiamo potuto constatare, ci sono incidenti anche nei tratti appena allargati a tre corsie”.



Di M5S Friuli Venezia Giulia:

FONTE : M5S Friuli Venezia Giulia