Sì cambia parlamento

Oggi gli italiani hanno scritto una bella pagina di storia. Una pagina che non avremmo mai potuto leggere senza l’azione propulsiva del MoVimento 5 Stelle.

I cittadini hanno premiato una riforma circoscritta e puntuale, rispettosa dello spirito della Costituzione, del loro voto e dello stesso strumento referendario.

Ridurre il numero dei parlamentari da 945 a 600 significherà avere Camere più snelle ed efficienti, a partire dai lavori in commissione. Significherà poter rispondere più rapidamente ai veri bisogni delle persone. Significherà dare agli eletti più visibilità e responsabilità rispetto agli elettori e ai territori.

Stiamo cambiando la storia e gli assetti politici del Paese. Ora avanti con le necessarie modifiche ai regolamenti parlamentari, il voto ai diciottenni per il Senato, il taglio degli stipendi dei parlamentari e soprattutto con una legge elettorale che sia davvero rispettosa della rappresentanza.

La strada del cambiamento è segnata. La percorreremo fino in fondo per rendere l’Italia più efficiente, semplice e vicina a tutti i cittadini.



Di Fabiana Dadone:

FONTE : Fabiana Dadone