Settimana Cucina, a Berlino è protagonista il food tech

Il food tech è protagonista della settimana della cucina italiana a Berlino. Nove start-up italiane del settore agroalimentare incontrano, in un programma di due giorni, diverse istituzioni, acceleratori e incubatori di un ecosistema di innovazione tra i più significativi al mondo.  In ambasciata a Berlino saranno presentati progetti che includono dal Blockchain per la tracciabilità ai biomateriali, dalle tecniche di fermentazione della birra attraverso ultrasuoni ai metodi di rilevazione satellitare delle coltivazioni, fino alla prevenzione delle malattie degli alberi da frutto.

Due convegni inoltre consentiranno alle start-up di confrontarsi sul tema della Open Innovation con grandi gruppi e aziende come Illy, Mercato Metropolitano, Barilla, Sammontana, Planet Farms o Horta. “Le nostre ambasciate nel mondo sono chiamate a dare visibilità  alla straordinaria capacità  degli imprenditori agroalimentari italiani di innovare e di cogliere l’opportunità , anche economica, che la trasformazione in senso sostenibile del proprio business implica” ha sottolineato l’Ambasciatore d’Italia a Berlino Armando Varricchio.



Dal Ministero dello Sviluppo Economico:

FONTE : Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale