SESTO S.G, la roggia di via Molino contaminata da metalli pesanti

SESTO S.G, la roggia di via Molino Tuono contaminata da metalli pesanti: chiesto ad Arpa quali misure per bonifica e prevenzione. Chi inquina deve pagare.

Stiamo parlando di inquinamento da metalli pesanti imputabili allo sversamento di acque reflue, da scarichi industriali. È evidente che l’attenzione deve essere massima anche da parte di Regione Lombardia. In primo luogo, come segnalato dai tecnici del comune di Sesto San Giovanni, occorre stabilire l’entità del danno e mettere eventualmente in sicurezza le aree contigue alla popolazione. In secondo luogo andrà verificato ogni aspetto volto a mettere in moto il sacrosanto principio per cui chi inquina paga.

Mi sono attivato immediatamente, insieme al gruppo locale del Movimento Cinque Stelle, alla notizia che La roggia di via Molino Tuono è risultata inquinata con metalli pesanti, dopo una serie di sversamenti abusivi.

Ho indirizzato al direttore di Arpa Lombardia una richiesta di accesso agli atti al fine di sapere se Arpa sia stata o meno già coinvolta e in tal caso quali analisi abbia effettuato.

La nostra premura è sapere se la contaminazione possa o meno interessare la falda e in tal caso se possano esserci pericoli per i cittadini di Sesto San Giovanni. Proprio a tale scopo ho chiesto di sapere quali azioni, e in quali tempi, saranno intraprese al fine della bonifica e del ripristino dell’area.



Di Massimo De Rosa:

FONTE : Massimo De Rosa