Sempre con Virginia. Continuiamo a lottare. Senza sosta.

Non è andata come volevamo Virginia ma quasi certamente siederò accanto a te ancora in Campidoglio. Insieme abbiamo lottato, faticato e ottenuto tanti risultati. In questi cinque anni abbiamo dimostrato una passione smisurata per la nostra città, combattendo contro ogni illegalità e facendo cose straordinarie.

La città ha bisogno ancora di noi e dobbiamo conservare, accudire e proteggere quanto è stato fatto dalla nostra comunità; penso al lavoro di centinaia di consiglieri municipali, assessori e attivisti che hanno combattuto al nostro fianco. Roma oggi è migliore anche grazie a loro.
Ringrazio tutte le persone che ho incontrato e con cui ho collaborato in questi anni; i dipendenti di Roma Capitale, delle Aziende Partecipate, i Consiglieri, gli Assessori ma soprattutto i cittadini e gli attivisti, quelli che mi hanno criticato e quelli che mi hanno sostenuto. Tutti.
Io non ho mai mollato. Continuerò a servire i romani, controllerò centimetro per centimetro il cambiamento che abbiamo portato, starò con il fiato sul collo a chi vorrà tornare indietro nel passato e proporrò cose belle nel solco che abbiamo tracciato. Come sempre, avanti tutta!
Io amo Roma e per questo voglio augurare il meglio a Michetti e Gualtieri. Uno dei due sarà il sindaco della mia città. Gli auguro di trovare le condizioni per utilizzare al meglio una macchina amministrativa che noi abbiamo risanato. Continuiamo a lottare. Senza sosta.

Paolo Ferrara