“Se vincono i 5 Stelle ci attacchiamo al tram”

“Se vincono i 5 Stelle ci attacchiamo al tram”

 

Lo stralcio di intercettazioni pubblicate dal sito L’Ora di Brindisi, sono l’ulteriore prova che il MoVimento 5 Stelle è l’unico fuori da certe dinamiche.

Stando a quanto riportato, sembrerebbe che Andrea Saponaro, arrestato nell’ambito dell’inchiesta sul presunto voto di scambio per le comunali 2018 a Carovigno, in una telefonata avrebbe testualmente detto: “Una gamba la devo tenere con quelli e una gamba la devo tenere con Lanzilotti. Quei pochi voti che ho adesso li sparpaglio. Che devo fare… Almeno faccio vedere… Un poco ad uno ed un poco all’altro, e chi vince, ho vinto pure io, che devo fare…” e ancora “Se poi vogliono vincere i 5 Stelle mi devo attaccare al tram”.

Evidentemente, per Saponaro non vi sarebbe stata alcuna differenza tra destra e sinistra. Per lui e per gli interessi della criminalità sul parcheggio di Punta Penna Grossa, nelle vicinanze di Torre Guaceto, non sarebbe cambiato niente, tranne se avessero vinto i 5 Stelle perchè incorruttibili.

A quelle elezioni comunali, il candidato sindaco per il MoVimento 5 Stelle era Salvatore Ancora, oggi un valido consigliere comunale di opposizione, che ci rende orgogliosi del suo lavoro.

Anche alle regionali 2020, se vince il MoVimento 5 Stelle, a certi sistemi, che siano criminali o semplicemente inutili ai cittadini, non resterà che “attaccarsi al tram”. Sarà invece l’occasione per risolvere, una volta per tutte, problemi atavici della nostra Regione, come la disoccupazione attraverso la formazione.