SBLOCCO DELLE ASSUNZIONI NELLA SANITÀ PUBBLICA

Di Carlo Curti:

Grazie alla tenace opera della Ministra della Salute, oggi è stato fatto un notevole passo in avanti per rendere la Sanità Pubblica più efficiente. Infatti, con un accordo fra i Ministeri della Salute, della Funzione Pubblica, dell’Economia e le Regioni è stato rimosso il blocco delle assunzioni nel comparto sanitario che va avanti dal 2009.
Ciò è valido non solo per le Regioni virtuose ma anche per quelle che lo sono un po’ meno che poi sono quelle in cui il SSN registra le maggiori inefficienze. Tutto ciò vuol dire maggiore occupazione ma, soprattutto, vuol dire un migliorato servizio per i cittadini in un settore delicatissimo come quello della Salute. Credo che i complimenti alla Ministra siano d’obbligo!

da Giulia Grillo

In questi giorni ho portato avanti il mio impegno per superare l’anacronistico blocco delle assunzioni nella Sanità imposto dal 2009 a tutto il #Ssn.

Ieri al Ministero della Salute abbiamo trovato un punto di equilibrio con Regioni, Ragioneria dello Stato-Mef e Funzione pubblica per avviare un cambio di rotta ormai non più rinviabile per assicurare i servizi sanitari su tutto il territorio nazionale.

In un clima di grande collaborazione è stata prodotta una norma che oggi sarà portata all’attenzione dei Presidenti delle Regioni. Auspico una piena condivisione perché tutto il Paese ha bisogno di avviare nuove assunzioni di medici e operatori per assicurare futuro al nostro Ssn.