SANITA’, BONO (M5S): “TELECAMERE E VIDEOSORVEGLIANZA IN RSA E SEDI DI GUARDIA MEDICA. PIU’ SICUREZZA PER OPERATORI E PAZIENTI”

Di MoVimento 5 Stelle Piemonte:

Verifica degli standard e della qualità dei servizi offerti nelle RSA del Piemonte, inserimento della videosorveglianza in tutte le strutture ed obbligo di videosorveglianza nei centri di Guardia Medica per evitare violenze sui camici bianchi. 

Sono le proposte del Movimento 5 Stelle, contenute in un emendamento all’omnibus e in due ordini del giorno collegati a prima firma Davide Bono, approvate oggi dal Consiglio regionale del Piemonte. 

E’ necessario garantire la sicurezza degli operatori e dei pazienti, troppo spesso messa a rischio da gravi episodi che ormai affollano le cronache locali. 

In tal senso va l’ordine del giorno a 5 stelle che prevede “ai fini dell’autorizzazione e dell’accreditamento e del mantenimento dello stesso che le strutture debbano dotarsi, a proprie spese, di idonei impianti di videosorveglianza”. Il tutto previo confronto con le organizzazioni sindacali e datoriali. 

Sempre nell’ottica di garantire maggiore sicurezza è l’ordine del giorno mirato a introdurre la videosorveglianza, illuminazione adeguata e strumenti di allerta immediata delle Forze dell’Ordine (anche portabili) presso le sedi di Continuità Assistenziale, spesso teatro di aggressioni ai medici. 

Davide Bono, Consigliere regionale M5S Piemonte

Vicepresidente Commissione regionale Sanità



FONTE : MoVimento 5 Stelle Piemonte

Recommended For You