SALARIOMINIMO: LA NOSTRA PROPOSTA È PRONTA DA TEMPO: APPROVIAMOLA SUBITO!

È dal 2013 che, nel silenzio degli altri partiti, il Movimento 5 Stelle chiede di introdurre anche il Italia il Salario Minimo.

Ora che, con una direttiva, l’Europa punta a istituire un quadro di regole per garantire stipendi equi e dignitosi ai lavoratori degli Stati membri, anche quelli che prima si dicevano contrari, hanno cambiato idea: ne prendiamo atto, quindi basta perdere tempo.

Se fosse approvata, la nostra proposta garantirebbe sia la valorizzazione della contrattazione collettiva, ponendo un freno agli accordi “pirata” che fanno concorrenza sleale tra le imprese e alimentano il dumping sociale e salariale, sia la fissazione di una soglia minima in linea con i parametri indicati dalla UE.

Serve però rimuovere dal terreno tutti gli ostacoli politici che stanno bloccando la discussione del disegno di legge in commissione al Senato: i ministeri competenti, ad esempio, non hanno ancora espresso i pareri sul testo e sugli emendamenti, rendendo impossibile andare avanti con i lavori.

In Italia, 4,5 milioni di lavoratori guadagnano meno di 9 euro l’ora: cos’altro stiamo aspettando?



Di Tiziana Ciprini:

FONTE : Tiziana Ciprini