SALARIOMINIMO: È IL MOMENTO CHE GLI ALTRI PARTITI VOTINO LA NOSTRA LEGGE

Sul salario minimo finora le altre forze politiche hanno preferito girarsi dall’altra parte.

Eppure la nostra proposta è stata incardinata in commissione Lavoro al Senato, dove purtroppo i partiti continuano a presentare emendamenti che cancellerebbero del tutto o in parte le norme da noi proposte: per questo motivo quindi rimane ferma.

Tuttavia è più che mai il momento di affrontare il tema del salario minimo: Inapp e Inps hanno certificato che la retribuzione media dei lavoratori precari è di 8.500 euro lordi annui e quella degli stagionali di 5.600 euro.

L’Ocse, invece, sostiene che negli ultimi 30 anni in Italia i salari si sono ridotti del 2,9% mentre in Germania, che ha incrementato il salario minimo orario a 12 euro, sono aumentati di oltre il 33%.

È il momento che gli altri partiti votino la nostra legge.



Di Tiziana Ciprini:

FONTE : Tiziana Ciprini