SALARIOMINIMO: DOBBIAMO INTERVENIRE SUBITO PER AUMENTARE GLI STIPENDI DEI LAVORATORI

Con un’inflazione stimata al 6% su base annua, è necessario intervenire con la massima celerità per aumentare gli stipendi dei lavoratori.

Il bonus da 200 euro previsto dal #DecretoAiuti, rappresenta un primo passo a cui dovranno necessariamente seguirne altri: se nel nostro Paese ci fosse un Salario Minimo fissato per legge, come chiediamo da quasi dieci anni, la situazione sarebbe sicuramente diversa.

Basti vedere quanto accaduto in Francia e Spagna, che di recente hanno alzato gli importi per aiutare i cittadini a fronteggiare il caro-prezzi: qualche giorno fa, in commissione Lavoro, è ripreso l’esame della proposta del M5S.

Come ha spiegato in un’intervista il presidente dell’INPS, Pasquale Tridico, ripetere che bastino gli accordi contrattuali, significa continuare a fare nulla: serve dunque fissare una soglia ‘di dignità’ sotto cui nessun contratto deve scendere, proprio come prevede il nostro ddl.

Alcuni emendamenti vorrebbero incredibilmente cancellarla dal testo: ci auguriamo che nessuno voglia anteporre l’ideologia agli interessi di milioni di persone.



Di Tiziana Ciprini:

FONTE : Tiziana Ciprini