ROMA: I nuovi Giardini di Piazza Dante sono uno spettacolo.

Dopo circa 40 anni di sofferenza, di degrado, di tensioni e di bivacchi, oggi il Rione Esquilino gode di un’area bellissima, pulitissima, ordinatissima e ovviamente piacevolissima da frequentare.
Il volto della piazza è mutato a partire dagli anni ’80, quando nel giro di pochi anni il quartiere è diventato il più multi-etnico di Roma, con tutte le contraddizioni che si generano quando fenomeni migratori così rapidi non vengono governati.

All’inizio degli anni ’90 i giardini sono stati ridisegnati ma la situazione non è migliorata dal punto di vista della sicurezza e del decoro.

Pochi anni più tardi l’Amministrazione comunale, incapace di porre fine al degrado, ha deciso di chiudere completamente il Parco e di metterlo al servizio del cantiere avviato per la ristrutturazione del palazzo delle Casse di Risparmio Postali.

Quindi sì, sono oltre 40 gli anni di degrado ai quali è stata messa fine. Da pochi mesi i giardini sono finalmente stati riaperti al pubblico e, come potete vedere, sono meravigliosi.
#anvediRoma

Angelo Diario
ROMA: I nuovi Giardini di Piazza Dante sono uno spettacolo. - M5S notizie m5stelle.com