Virginia Raggi: Roma e le sfide di una Smart City: quali prospettive?

Sono stata al liceo classico Luciano Manara per partecipare ad un evento organizzato dalla scuola, dal titolo “Roma e le sfide di una Smart City: quali prospettive?”.

Due squadre formate dagli studenti si sono confrontate sui pro e i contro della Smart city. È stato interessante ascoltare cosa avevano da dire i giovani su un tema così importante per Roma e i suoi cittadini. Per me significa sviluppo, innovazione, inclusività e rispetto dell’ambiente.

Ho raccontato ai ragazzi il lavoro che stiamo portando avanti, come il Piano Roma Smart City che prevede 81 progetti, per i quali investiamo 200 milioni. Progetti che riguardano diversi ambiti: dalla Mobilità all’Ambiente, dalla Cultura al Turismo, dalle Scuole al Sociale, dallo Sviluppo Economico alla Trasformazione Urbana.

Poche settimane fa abbiamo avviato qui a Roma la prima sperimentazione in una scuola del LI-FI, la tecnologia senza fili che sfrutta la luce Led per connettersi a Internet.

Abbiamo poi puntato sulla micromobilità elettrica. A Roma sono ora disponibili mezzi di trasporto in sharing, come scooter e monopattini elettrici o biciclette a pedalata assistita, utilizzabili attraverso semplici app.

Tutto questo per rendere la nostra Capitale ancora più efficiente, tecnologica e innovativa.

Virginia Raggi

Virginia Raggi: Roma e le sfide di una Smart City: quali prospettive? - M5S notizie m5stelle.com