#Riprendiamociifilobus. In strada i primi 15 dei 45 filobus che abbiamo trovato inutilizzati.

#Riprendiamociifilobus

Lo scorso mese siamo andati nel deposito Atac di Tor Pagnotta dove 45 filobus nuovi di zecca sono stati abbandonati per anni a prender polvere. Oggi noi li restituiamo ai cittadini.

Lavoriamo ogni giorno per trasformare Roma in una Capitale moderna ed efficiente, in una città sempre più in movimento. Chi ha governato prima di noi ci ha lasciato una situazione drammatica: ci sono pochi autobus, molti sono vecchi, altri sono fermi perché hanno bisogno di manutenzione. E di fronte a questo cosa si è fatto in passato? Hanno pensato bene di tenere fermi dei filobus nuovi e in grado di funzionare, costati milioni di euro e pagati con i soldi dei cittadini.

Oggi mettiamo finalmente in strada i primi 15 dei 45 filobus che abbiamo trovato inutilizzati. Questi mezzi erano diventati un vero e proprio simbolo degli sprechi e del malaffare: tanto da finire anche al centro di un’inchiesta per tangenti poi confluita in quella di Mafia Capitale.

Ora voltiamo pagina mettendo in servizio questi filobus su un itinerario che collega la periferia al centro, lungo la filovia che si sviluppa tra Porta Pia e Largo Labia. Le linee 90 e 60 Express sono utilizzate ogni giorno da migliaia di romani che ora potranno viaggiare su vetture nuove e quindi più confortevoli. Ma facciamo anche una cosa buona per la salute dei cittadini perché aumentiamo il numero di mezzi a trazione elettrica che circolano a Roma. Vogliamo un trasporto pubblico più green, con vetture eco-sostenibili.

A chi ci accusa di non fare niente per Roma rispondiamo con i fatti: potenziamo il trasporto pubblico e lo rendiamo più sostenibile per l’ambiente, senza ulteriore impiego di fondi ma rimediando agli sprechi delle precedenti amministrazioni. Oggi abbiamo restituito ai cittadini romani quello che gli è stato tolto in precedenza.

ECCO IL VIDEO:

Dopo anni di immobilismo, finalmente Roma si rimette in moto. Stamane 15 filobus abbandonati in un deposito sono stati rimessi in strada, grazie al lavoro puntuale di questa amministrazione. E a beneficiarne saranno tantissimi cittadini.

E’ una novità importante che segna una nuova tappa nel percorso di miglioramento del trasporto pubblico che stiamo costruendo. Oggi però succede anche qualcosa di grottesco. Gli esponenti del Pd, dopo aver messo in ginocchio i servizi essenziali della città, tentano in ogni modo di disinformare i cittadini.

Le 15 vetture andranno a rinforzare il trasporto lungo la Nomentana, che costituisce un’arteria nodale per tanti quadranti della capitale. Allo stesso tempo siamo impegnati per garantire il completamento del corridoio Laurentina-Tor Pagnotta: obiettivo che verrà raggiunto nei primi mesi del 2018. Nel frattempo il Pd si rende conto che continuiamo a colmare lacune lasciate da loro inventa ricostruzioni pittoresche.

Alle parole noi preferiamo sempre replicare con i fatti: questi mezzi, pagati oltre 20 milioni, erano stati vergognosamente abbandonati. Noi li abbiamo resi operativi. Loro, intanto, sono impegnati a produrre fiumi di parole. L’unica attività in cui si distinguono per efficienza e produttività. #RiprendiamociiFilobus

#Riprendiamociifilobus. In strada i primi 15 dei 45 filobus che abbiamo trovato inutilizzati. - M5S notizie m5stelle.com