Rimozione dello stato di forza maggiore nei terminal petroliferi da parte della National Oil Corporation (NOC) in Libia

Rimozione dello stato di forza maggiore nei terminal petroliferi da parte della National Oil Corporation (NOC) in Libia

L’Italia accoglie con favore la nota con la quale la National Oil Corporation (NOC) ha oggi annunciato la rimozione dello stato di forza maggiore in tutti i terminal petroliferi, il cui blocco ha provocato ingenti danni alle finanze della Libia e ha aggravato le condizioni umanitarie del popolo libico.

L’annuncio costituisce un primo rilevante passo nella direzione di una totale ripresa della produzione petrolifera in tutto il Paese, condizione essenziale affinché la Libia possa proseguire nel percorso di stabilizzazione e pacificazione tracciato dal Processo di Berlino, sotto gli auspici delle Nazioni Unite.

L’Italia continuerà a sostenere gli sforzi libici e della missione onusiana UNSMIL verso l’obiettivo di un’equa e trasparente distribuzione delle risorse del Paese, ad esclusivo beneficio e nell’interesse del popolo libico.



dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale:

FONTE : Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale