Rifiuti – Pernarella (M5S): Fare chiarezza su siti idonei ad accogliere impianti nella Provincia di Latina

Roma, 20 luglio – “Bisogna fare chiarezza sui siti potenzialmente idonei ad ospitare gli impianti di recupero e di smaltimento dei rifiuti nella Provincia di Latina. Per questo ho presentato un Ordine del Giorno, approvato dall’Aula consiliare, con cui si impegna la Giunta a pubblicare sul Bollettino Ufficiale Regionale l’ordinanza del Commissario straordinario del 16 giugno scorso sui siti individuati e a verificare che i criteri di localizzazione dei suddetti siti e di quantificazione delle volumetrie non siano in contrasto con il Piano Regionale e Provinciale dei Rifiuti della Regione Lazio”.

Lo dichiara Gaia Pernarella, consigliera regionale del Movimento 5 Stelle e membro della Commissione Rifiuti.

“Va premesso – spiega Pernarella – che la Provincia di Latina, attraverso la conferenza dei sindaci del 23 aprile 2018, aveva già individuato le zone idonee alla localizzazione degli impianti di recupero e smaltimento dei rifiuti. Tuttavia la Giunta Regionale del Lazio ha comunque disposto il commissariamento della Provincia di Latina al fine di individuare i siti potenzialmente idonei ad accogliere impianti, mediante la nomina del Commissario ad acta”.

“il Commissario – prosegue Pernarella – ha espletato il suo mandato indicando due siti nel Comune di Cisterna di Latina e un sito nel Comune di Aprilia, il problema è che non sono stati presi in considerazione numerosi fattori di attenzione progettuale, se non addirittura escludenti, quali ad esempio la presenza di aree agricole di pregio o la presenza di edifici sensibili quali scuole e ospedali. Alcune considerazioni sui criteri di localizzazione riguardano tutti e tre i siti, infatti il sito di Aprilia, ad esempio, cade all’interno della zona individuata con fattori escludenti in pieno vincolo idrogeologico e quelli di Cisterna presentano, d’altra parte, la vicinanza di case sparse”.

“Considerando infine che i siti di discarica sono in esaurimento in tutte le altre province del Lazio, per le quali ad oggi non risulterebbe alcuna Delibera con individuazione di altri siti idonei per discariche, è necessario quanto prima un intervento per fare chiarezza e per consentire quel cambiamento di paradigma che a lungo abbiamo auspicato in questa Regione in materia di rifiuti” conclude la consigliera M5S Gaia Pernarella.



Di M5S Lazio:

FONTE : M5S Lazio