RIAPRIAMO PER NON RICHIUDERE

Dobbiamo essere graduali nelle riaperture e, in parallelo, aumentare le vaccinazioni come sottolineato anche dal sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri.

Solo tenendo conto dell’andamento dei contagi e dell’avanzamento della campagna vaccinale, potremo rivedere l’orario del ‘coprifuoco’ e pensare ad ulteriori riaperture. Il MoVimento 5 Stelle è favorevole affinché ciò avvenga, ma fin dall’inizio della pandemia, al primo posto per noi c’è sempre stata la tutela della salute dei cittadini: ogni decisione futura, quindi, dovrà essere ponderata e presa sulla base dei dati sull’andamento dei contagi della cabina di regia.

Questo virus ci ha insegnato a non abbassare la guardia e le varianti che colpiscono i più giovani, sono un ulteriore elemento di cui tenere conto: ogni strumentalizzazione politica su questo argomento è forse utile nei sondaggi, ma non per il bene comune.

Senza la tutela della salute pubblica, non è possibile alcuna ripresa economica: per questo è necessario che tutto il Paese viaggi unito alla stessa velocità, senza fughe in avanti, ma solo seguendo le linee del Governo e del Comitato tecnico scientifico.



Di Tiziana Ciprini:

FONTE : Tiziana Ciprini